Un team italiano ha percorso 1000 chilometri su una Tesla senza ricaricare


(Immagine: Tesla Owners Italia)

Il Tesla Owners Club Italia, organizzazione no profit accreditata da Tesla, si è aggiudicata la sfida che ha lanciato, quella di percorrere almeno 1.000 chilometri senza ricaricare le batterie. Adriano Ruchini, Andrea Proserpi, Rosario Pingaro, Daniele Invernizzi e Luca Del Bo sono i cinque piloti che si sono alternati alla guida della Tesla Model S 100D durante le 29 ore necessarie a coprire i 1.078 chilometri, migliorando il precedente record di 901,2 chilometri coperti da Steve Peeters e Joeri Cools il 22 giugno 2017, a bordo di una Model S P100D.

Per l’attuale record sono state scelte le strade provinciali di Salerno, mantenendo una velocità media di 40 chilometri orari, con un consumo di 98,4 kW/h, pari circa a 8 litri di carburante.

Ancora prima, e siamo nel 2015, Casey Spencer aveva coperto 885,6 chilometri a bordo di una Model S 85D, con una media di 22 miglia orarie, contro le 24 di Peeter e Cools e le 23 miglia orarie medie tenute dal Tesla Owners Club Italia che ha, tra i propri scopi, quello di divulgare l’uso delle energie rinnovabili.

L’hypermiling è una disciplina che attira sempre più proseliti e che, al di là delle medie orarie morigerate, conferma gli annunci di Elon Musk il quale, quasi due anni fa, aveva promesso che presto sarebbe stato possibile compiere più di mille chilometri senza ricaricare i veicoli Tesla.

(Aggiornamento del 9 agosto: erroneamente erano stati segnalati solamente quattro piloti, quando invece il team era composto da cinque persone)


Fonte: WIRED.it

Archivio